Speaker in grafene? Una possibile realtà.

Il grafene da anni è considerato un materiale magico, dalle incredibili proprietà ed estremamente versatile. L’ennesima novità proviene dall’Università di Exeter e consiste nella realizzazione di un chip con questo materiale che integra amplificatore, speaker e equalizzatore.

grafene

Ma cos’è questo grafene?

Il grafene è un materiale costituito da uno strato di grafite (usato nella costruzione delle matite) biatomico, ovvero dello spessore di un atomo. Viene considerato come magico sia per le sue dimensioni sia per le sue proprietà meccaniche ed elettriche: infatti ha la stessa durezza del diamante ed è un ottimo conduttore di elettricità in quanto gli elettroni sono liberi di muoversi a velocità mai viste in nessun altro materiale.

 

speaker grafene

 

Torniamo allo speaker

A differenza dei normali diffusori acustici che sfruttano una membrana vibrante per produrre il suono (essendo quest’ultimo spostamento d’aria), questi speaker in grafene si riscaldano e si raffeddano per contrarre ed espandere l’aria attorno, generando spostamento d’aria. L’assenza di componenti meccaniche consentono la creazione di sistemi incredibilmente compatti e sottili al punto da poter essere trasparenti.

Ovviamente è un po’ presto per parlare di diffusori al grafene, ma le possibili applicazioni sono molto interessanti. Per esempio lo si potrebbe integrare all’interno dello schermo di uno smartphone in modo da usarlo come speaker e al contempo come touchscreen, rendendolo quasi indistruttibile.

Se puoi sognarlo puoi farlo”  –  Mi sa che Walt Disney non aveva poi così torto.

Powered by:

Potete seguirci sulla pagina ufficiale Facebook
e sul nostro canale Telegram.
Potete anche discutere della tecnologia con noi tramite il nostro gruppo Telegram.
Infine, se amate gli smartphone cinesi e le offerte, potete seguirci anche sul canale offerte di Cina Coupon Telegram.
Siamo presenti anche su TecHub.

Autore dell'articolo: Federico Stabile

Musica, fotografia, radiantismo, informatica, elettronica, DIY e motori frullano sempre nella testa di questo ragazzo, che dal gruppo telegram MusikTime ora si cimenta in questa nuova avventura. Skál!